Location

2729 - Vallerano

Description

Sempre al centro delle continue dispute tra potenti famiglie feudatarie, Vallerano fu a lungo conteso, nel Medioevo, tra i Di Vico e gli Orsini.
 Questa situazione si protrasse fino al 1383, quando papa Urbano VI spedì Guido d'Ascanio a ristabilire l'ordine nelle terre della Chiesa.
 
La tranquillità regnò per poco in paese perché, dopo non molto, i Di Vico tornarono in città e vi restarono fino al 1432, data in cui Eugenio IV ricondusse il feudo di Vallerano tra i territori della Chiesa.
 Per un poco il feudo venne affidato ai Borgia e, dopo la nomina a papa di Paolo III, fu assegnato a Pier Luigi Farnese: quest'ultimo lo tenne fino alla caduta di Castro, poi fu restituito alla Chiesa.
 
Il Santuario della Madonna del Ruscello è senza dubbio una dei più interessanti di tutta la zona, fu eretto nel XVII secolo su disegno di un non meglio noto architetto in cui si verificò un miracolo: un tale Stefano Menicocci, pittore, mentre attendeva alla restaurazione di un quadro della Madonna, vide sgorgare del sangue da un affresco votivo.
 
Le opere contenute all'interno del Santuario sono di grande rilevanza artistica e tra esse spiccano alcuni quadri, deliziosi affreschi, raffinatissimi stucchi ed un prezioso organo finemente intagliato. 
La Chiesa del Crocifisso è invece un'altra gioiello architettonico, situata appena fuori Vallerano, che riveste una grande importanza per migliaia di fedeli: esso custodisce un antico crocefisso e, ogni anno, è meta di un importante pellegrinaggio.

In occasione dei festeggiamenti di San Vittore Martire, patrono della cittadina, l'ultimo lunedì di agosto di ogni anno, viene allestino uno spettacolo pirotecnico su commissione del comitato festeggiamenti che impegna ingenti risorse, non celando l'orgoglio e la soddisfazione, per offrire oltre 40 minuti di spettacolo di assoluto livello.
Il cielo di Vallerano si dipinge di colori variegati e di figure colossali che sembrano avvolgere lo spettatore quasi appena sopra la propria testa. Da due postazioni si alternano le gigantesche creazioni pirotecniche in un fragore assordante di successive esplosioni. Spettacolo di rilevanza nazionale nel settore, da non perdere.

Location details

Total surface area in square metres 0 sq.m.
Road access Very good
Distance from Rome 0 Km
Availability of running water Yes
Availability of electricity Yes
Availability of parking Yes
Availability of a dressing room area No
Availability of a dining room area No
COSA
Borgo storico Chiesa Church Historic village Torre Tower

COME
5th-10th cent. Autentico(non ristrutturato) Etrusca Etruscan Medieval Medievale Not renovated Pubblico Public Secolo V-X

DOVE
Collina Hill Nord North Viterbo Viterbo

Map